21 febbraio

Il primo nome delle commemorazioni odierne è quello di San Pier Damiani. Nacque a Ravenna nel 1007. Ultimo di una famiglia numerosa, orfano di padre, ebbe come riferimento educativo il fratello maggiore Damiano. Di qui, probabilmente l’appellativo «Damiani». Dopo aver studiato a Ravenna, Faenza, Padova e insegnato all’università di Parma, entrò nel monastero camaldolese di
Complete Reading

Trascorse le ricorrenze degli innamorati di San Valentino, e poi dei single di San Faustino, oggi ricordiamo Santa Giuliana. Nacque intorno al 285 a Nicomedia in Turchia. Nella sua famiglia d’origine era l’unica cristiana. Suo padre in particolare era un seguace zelante delle divinità pagane. All’età di nove anni, sarebbe stata promessa in sposa al prefetto della
Complete Reading

Il primo nome della lista dei santi ricordati oggi è quello di Santa Apollonia. Santa Apollonia subì il martirio per la fede durante la persecuzione di Decio. La storia ove poter collocare Apollonia così recita, per mano dell’allora Vescovo di Antiochia: «I cristiani sono arrestati, imprigionati, privati d’ogni alimento, tolti dalle proprie famiglie, e perciò
Complete Reading

Buon onomastico a tutte le Martina, perché oggi si festeggia Santa Martina Martire. Martina discendeva da celebre famiglia consolare. Rimasta orfana ancora in tenera età, si dedicò con tutto l’ardore della sua anima giovanile alle opere della cristiana pietà, distribuendo con la massima liberalità le ricchezze che i suoi le avevano lasciato in grande abbondanza. Non
Complete Reading

Il primo santo che oggi ricordiamo è San Francesco di Sales. Nato nel 1567 da una nobile famiglia, fu avviato alla carriera di avvocato ma scoprì la vocazione al sacerdozio e venne ordinato nel 1593. Si dedicò alla predicazione ma, per essere più efficace, decise di diffondere tra le case alcuni fogli informativi sui temi
Complete Reading

Oggi annoveriamo una lunga lista di santi nel martirologio romano! La più acclamata è Santa Flora di Cordova, martire spagnola del nono secolo. È nata a Cordova, ove fu educata al cristianesimo alla morte del padre musulmano, anche se osteggiata dal fratello anch’esso di religione musulmana. Scappò di casa due volte, e fu comunque obbligata
Complete Reading

No Any widget selected for sidebar

Create Account



Log In Your Account