Aretha Franklin: addio alla voce del soul per eccellenza

Aretha Franklin: addio alla voce del soul per eccellenza

La Regina del Soul Aretha Franklin si è spenta all'età di 76 anni a Detroit, dopo una lunga malattia che l'ha costretta a terminare le sue performance musicali già dall'anno scorso. Celebre il suo ultimo contributo al Gala della Fondazione di Elton John per la lotta all'AIDS del novembre scorso a New York. Altra performance storica fu quella nella quale sostituì all'ultimo momento Luciano Pavarotti al Grammy del 1998: interpretò una versione del Nessun Dorma in tonalità originale e cantando la prima strofa in italiano.

Aretha Franklin interpreta “Nessun Dorma” ai Grammys del 1998

È universalmente riconosciuta come l'artista che ha caratterizzato cinquant'anni di musica con il suo contributo soul, grazie all'intuizione di Jerry Wexler, produttore della Atlantic, che alla metà degli anni 60 la lancia nel mondo del soul. Nel 1967 la bandiera a scacchi della sua intramontabile carriera artistica fu A Natural Woman seguita da Respect nello stesso anno.

Ventuno Grammy sarebbero già sufficienti per suggellare un traguardo incredibile, pensando anche al fatto che dal 1968 al 1975 il premio era più noto come The Aretha Award data la consueta assegnazione all'artista, ma la lista dei successi di Aretha Franklin si allunga notevolmente con una serie di riconoscimenti, terminando con il conteggio degli oltre settantacinque milioni di dischi venduti.

 

Geronimo Carreras

Create Account



Log In Your Account