12 marzo

Il primo nome dei santi di oggi è quello di San Massimiliano di Tebessa.

Da una «Passio Sancti Massimiliani» si sa che Massimiliano subì il martirio intorno al 295, un 12 marzo, sotto il consolato di Tusco e Anulino (o Anulio), nei pressi di Cartagine, a Tebessa.

Era figlio del veterano Fabio Vittore e, secondo le leggi del tempo, era tenuto a seguire la carriera del genitore.

Il giovane cristiano, tuttavia, rifiutò tale strada, nonostante fosse riconosciuto abile al servizio militare. Condotto nel Foro, dinanzi al proconsole Dione, fu da questi interrogato circa le ragioni del suo rifiuto. Egli con fermezza rispose: «Non mi è lecito fare il soldato, giacché sono cristiano». Un'affermazione che lo condusse al martirio.

Oltre a San Massimiliano, oggi ricordiamo anche Santa Fina di San Gimignano, San Mamiliano di Palermo, San Simeone il Nuovo Teologo, San Teofane, Sant'Elfego il Vecchio e San Luigi Orione.

Il sole sorge alle 06:38 e tramonta alle 18:28. Il culmine è alle 12:33. Durata del giorno undici ore e cinquanta minuti.

La Luna sorge alle 21:57 con azimuth 103° e tramonta alle 09:07 del giorno successivo con azimuth 254°. Fase Lunare: Gibbosa Calante. Visibile al: 76%. Età della Luna: 18,37 giorni.

Il ricordo di oggi è legato al mondo del piccolo schermo.

Il celebre personaggio di "Wonder Woman" fa il suo debutto in un film per la TV tratto dal fumetto di William Moulton Marston.

La prima attrice a impersonare l’eroina è la trentenne Cathy Lee Crosby. Più famosa come tennista, ha anche impersonato il ruolo di conduttrice della serie televisiva “That's Incredible”.

L'episodio pilota della serie è stato trasmesso il 12 marzo 1974 dalla rete televisiva statunitense ABC e replicato il successivo 21 agosto.Sebbene gli ascolti siano definiti rispettabili, non sono considerati propriamente esaltanti e la rete continuando a credere nel potenziale dell'eroina decide di mettere mano allo storia sottraendola al contesto dell'epoca in cui è nata (circa il 1940) “contemporaneizzandone” l'ambientazione.

Il ruolo che nel primo episodio è stato ricoperto da Cathy Lee Crosby, per il secondo progetto pilota (prodotto l'anno successivo) è stato affidato a Linda Carter, che nei panni di Wonder Woman conoscerà il grande successo mondiale: l'esperimento infatti funziona, generando la produzione di altre 50 puntate.

Create Account



Log In Your Account