15 febbraio

Come vuole la tradizione, il giorno di San Valentino è immediatamente seguito da San Faustino, che si dice sia l'antitesi del giorno degli innamorati, ovvero la festa dei Single.

Di fatto San Faustino è celebrato assieme a San Giovita, e non ci sono riferimenti storici sulla così improbabile ricorrenza dei single...

La loro vita è stata ricostruita con l'aggiunta di diversi elementi leggendari, dalla Legenda maior. Di storico vi è la sola esistenza dei due giovani cavalieri, convertiti al cristianesimo, tra i primi evangelizzatori del bresciano e morti martiri tra il 120 e il 134 al tempo dell'imperatore Adriano.

La tradizione arricchisce di particolari il loro martirio. La loro conversione viene attribuita al vescovo Apollonio, lo stesso che poi ordina Faustino presbitero e Giovita diacono. Il loro successo nella predicazione, però, li espone all'odio dei Bresciani, che invitano il governatore della Rezia Italico a eliminare i due col pretesto del mantenimento dell'ordine pubblico.

La morte di Traiano, promotore della persecuzione, ritarda però i piani del governatore, che approfittando della visita del nuovo imperatore Adriano a Milano denuncia i due predicatori come nemici della religione pagana. Diversi eventi miracolosi li risparmiano dalla morte e spingono numerosi pagani - tra cui anche la moglie di Italico, Afra - a convertirsi. Portati a Milano, Roma e Napoli, saranno decapitati infine a Brescia.

Assieme ai Santi Faustino e Giovita, oggi si ricordano anche San Claudio de la Colombiere, San Decoroso di Capua, San Quinidio, San Sigfrido di Vaxjo, San Wilfrido (o Walfredo) della Gherardesca, Sant'Euseo di Serravalle-Sesia, Sant'Onesimo e Santa Giorgia.

Siamo ai Grammy Awards del 1979, quando, in questa ventunesima edizione della prestigiosissima premiazione mondiale, Billy Joel incassa il premio per il disco e la canzone dell'anno: Just The Way You Are.

Create Account



Log In Your Account