14 febbraio

Universalmente ricordato come la festa degli innamorati, il 14 febbraio è il giorno di San Valentino.

Festeggiata in tutto il mondo, ha origini assai antiche. Si dice che risalga al IV secolo a.C.: i romani veneravano il dio Lupercus con dei riti di fertilità che consistevano nello scegliere donne e uomini che avrebbero dovuto vivere insieme in intimità per un anno.

La chiesa pose fine a quest’usanza, introducendo la festa di San Valentino, come santo dell’amore! La tradizione vuole che da lui dipendano alcuni miracoli amorosi: una coppia di innamorati che il vescovo incontrò, mentre stavano litigando, fecero pace quando il santo fece volare intorno a loro decine di coppie di piccioni. Altri innamorati furono esonerati dai divieti dei genitori o da persecuzioni per merito del santo.

Oltre a San Valentino, oggi ricordiamo anche San Cirillo, San Metodio, Santi Modestino, Fiorentino e Flaviano, San Nostriano di Napoli, San Vitale di Spoleto, Sant'Eleucadio di Ravenna, Sant'Antonino di Sorrento, Sant'Aussenzio e Santa Fortunata.

R-E-S-P-E-C-T, cantata con una voce soul che ha scritto pagine e pagine della storia musicale mondiale, è il ricordo di oggi 14 febbraio: pensare al giorno degli innamorati con un sottofondo musicale di Aretha Franklin e la sua voce del 1967, mentre canta questo incredibile pezzo composto da Otis Redding... beh, abbiamo citato due miti indiscussi della musica soul che sposano perfettamente anche la festività di oggi.

Assieme a Aretha, è curiosa la presenza delle sorelle coriste Carolyn e Erma.

Il pezzo fu anche Grammy Award for Best R&B Performance e Grammy Award for Best Female R&B Vocal Performance nel 1968 e fu anche premiato trent'anni dopo con il Grammy Hall of Fame Award 1998.

Create Account



Log In Your Account