5 gennaio

Giorno particolarmente ricco di nomi da ricordare, quello di oggi: il primo nome è quello di Sant'Amelia.

Sono poche le notizie sulla sua vita. Morì giovane a Gerona, città della Catalogna in Spagna;  il suo nome compare insieme ad altri martiri cristiani che trovarono la morte nel IV secolo al tempo delle persecuzioni dell’Imperatore Diocleziano, come altri Santi celebrati dalla Chiesa.

Assieme a Sant'Amelia, oggi si ricordano anche Sant'Edoardo III il Confessore, Santa Emiliana, San Giovanni Neumann, San Convoione, San Deogratias, San Gerlaco di Valkenburg, Sant'Amata (o Amma Talida) della Tebaide, Sant'Astolfo e Santa Sincletica.

Torniamo un po' indietro negli anni e facciamo un capolinea... 

A proposito: ve lo ricordate il club di Cagliari che aveva quel nome, in piazza Indipendenza? 🙂

...dicevo, facciamo capolinea nel 1979.

Era l'ultimo anno del periodo in cui la Disco Dance aveva dato un saggio significativo di presenza e floridità. Ma non solo disca dance: potrei citare i Beans quanto i New Trolls, i Vicini di Casa o gli Albatros, tanto per dare manforte  alla musica italiana di quegli anni, se mai ce ne fosse bisogno.

Comunque, per tornare al primo genere citato, nel 1977 John Badham dirige il film Saturdat Night Fever. Il film, che non ha certo bisogno di menzioni a suo favore, riscosse un enorme successo, anche grazie al lancio dell'artista John Travolta.

Potrei parlare, anzi scrivere, per ore di  questo film, ma ora voglio ricordare il brano omonimo che fu la colonna sonora del film.

Perché solo due anni dopo (e parliamo degli anni '70), esattamente oggi 5 gennaio 1979, il doppio album che contiene questo brano raggiunge la storica vetta dei venticinque milioni di dollari di incasso!

Bee Gees – Saturday Night Fever (1977 film Soundtrack and Theme)

Create Account



Log In Your Account