23 novembre

A San Clemente I Romano spetta la pole position dell'elenco dei Santi di oggi.

Clemente fu quarto vescovo di Roma dopo Pietro, Lino e Anacleto. La lettera da lui indirizzata ai Corinzi per ristabilire la concordia degli animi, appare come uno dei più antichi documenti dell'esercizio del primato. Lo scritto testimonia il Canone dei libri ispirati e dà preziose notizie sulla liturgia e sulla gerarchia ecclesiastica. Accenna anche alla gloriosa morte degli apostoli Pietro e Paolo e dei protomartiri romani nella persecuzione di Nerone.

Al seguito nel calendario troviamo San Colombano, San Trudone, Santo Spes di Spoleto, Sant’Anfilochio di Iconio e Santa Lucrezia di Merida.

La macchina dei dischi è ben nota a tutti noi! Che poi fossero dischi più o meno piacevoli, più o meno famosi, più o meno ballabili... beh, erano gusti!

Parlo del Juke Box, ovvero quella macchina che, in cambio di una moneta, faceva suonare il disco scelto con un codice alfanumerico alla pressione di due pulsanti (lettera e numero). Io li ricordo sin da bambino, per poi arrivare a quelli più moderni con i Compact Disc, e dunque un numero ancora più elevato di brani da poter suonare.

Il capostipite dei moderni Juke Box entrò per la prima volta in funzione al Palais Royale Saloon di San Francisco, un sabato 23 novembre... del lontanissimo 1889. Ebbene sì, il Juke Box ha 130 anni!

Fu messo a punto negli stabilimenti della Pacific Phonograph Company, partendo dal celebre fonografo di Thomas Alva Edison. Assai simile a un carillon, il nuovo strumento si presentava all'esterno come una cabina di legno, costruita come telaio del fonografo, alla quale erano collegati quattro tubi di gomma.

 

Create Account



Log In Your Account