Marco Carta: è furto aggravato… anzi no!

Marco Carta: è furto aggravato… anzi no!

Ancora una volta Marco Carta fa parlare di sé, ma in questo caso non è un premio ciò che ha fra le mani.

Prima di ribattere la notizia, abbiamo pensato ad una fake news, dato anche il precedente articolo scritto in occasione del suo recente compleanno. Infatti in questi giorni il cantante sardo ha dato notizia in merito ad un possibile matrimonio e addirittura ad un figlio, ma oggi le testate giornalistiche (abbiamo verificato in primis l'ANSA) hanno lanciato un tam-tam  sul suo arresto a Milano per furto aggravato.

Da quanto si apprende dalle testate giornalistiche, Marco Carta è stato arrestato per furto aggravato perpetrato ai danni de “la Rinascente” di piazza del Duomo.

Il cantante avrebbe sottratto sei magliette del valore di milleduecento euro, risultate prive dell'antitaccheggio, ma non la placchetta flessibile fissata all'interno, che ha fatto suonare i dispositivi all'uscita.

Per Carta sono stati disposti gli arresti domiciliari.

L'aggiornamento della vicenda arriva nel pomeriggio di sabato: il giudice non convalida l'arresto e Marco Carta è libero, in quanto estraneo ai fatti. “Non sono stato io a rubare, per fortuna è andato tutto bene, sono felice di poterlo dire” è stata la sua dichiarazione, non appena intervistato dai giornalisti a Milano, all'uscita del tribunale.

Create Account



Log In Your Account